Home DUO ZOLTAN KODALY
cheap viagra cialis sales acheter viagra en ligne
Duo "Zoltan Kodaly" PDF Stampa E-mail

 

LUCA BONAVIA (Voce), MARINA BOSCHI (Pianoforte)

Provenienti da differenti percorsi artistici e concertistici, Luca Bonavia e Marina Boschi partecipano nell’anno 2009 al 25° Seminario Internazionale di Pedagogia Musicale presso l’Istituto “Zoltán Kodály” di Kecskemét (Ungheria), ed avviano una collaborazione che li porterà ad avviare un nuovo progetto liederistico per pianoforte e voce solista. Il repertorio affrontato trae ispirazione dalla tradizione mitteleuropea e mediterranea, con particolare attenzione alla decifrazione della componente arcaica celata nelle opere di Zoltán Kodály, Béla Bartók, Sergej Rachmaninoff, Alban Berg, Johannes Brahms, Manuel De Falla, Gustav Mahler e Paolo Bon.

 

Luca Bonavia
Nato a Domodossola nel 1972, studia il violino dall’età di sei anni e successivamente coltiva la sua passione per la musica da autodidatta, dedicandosi anche allo studio della viola e del canto solistico. A partire dall’anno 1998 svolge un’intensa attività canora, corale e solistica, partecipando a corsi, stage ed esperienze concertistiche presso numerose associazioni musicali italiane (docenti Mario Lanaro, Paolo Bon, Carlo Pavese). Dall’anno 2001 è Presidente dell’Associazione Culturale “Cantar Storie”, nell’ambito della quale idea ed intraprende un esteso progetto di ricerca mirato agli esiti della tradizione musicale orale arcaica di fonte piemontese, curando la pubblicazione di un’opera in quattro volumi, che ottiene ben presto una divulgazione internazionale. Dall’anno 2003 è Direttore-cantore del “Laboratorio Corale Cantar Storie”, progetto innovativo di coralità amatoriale a voci virili volto ad una rivisitazione del patrimonio vocal-tradizionale. Nella primavera del 2005 fonda inoltre l’ “Insieme Vocale Cantar Storie”, progetto di coralità a voci soliste esteso a più orizzonti musicali, e cura nell’anno 2007 una riproposizione per sole voci degli esiti contenuti nel Llibre Vermell de Montserrat. Dall’anno 2006 studia canto a Milano con Jolanda Torriani.
Nell’anno 2008 è vincitore della Borsa di Studio “Giovanni Mangione”, assegnata dall’ AIKEM (Associazione Italiana Kodály per l’Educazione Musicale) con sede a Firenze, e l’anno successivo viene nominato componente del suo Consiglio Direttivo. Nell’estate 2009, grazie anche al conseguimento della Borsa di Studio “Pannonicum” riconosciuta dal Ministero degli Esteri, partecipa al Seminario Internazionale di Pedagogia Musicale organizzato dall’Istituto Zoltán Kodály di Kecskemét (Ungheria).

Svolge attualmente un’intensa attività concertistica e di ricerca, ed è chiamato a tenere in diverse regioni italiane ed estere (Svizzera, Austria, Ungheria) lezioni e conferenze su tematiche legate a canto di tradizione orale, pedagogia musicale e “Coralità dell’Arcaico”.

 

Marina Boschi
Nata a Roma nel 1982, compie gli studi musicali presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, diplomandosi in pianoforte con il massimo dei voti e la Lode. Negli anni 2005 e 2006 partecipa alla Master Class Internazionale del “Sutri Beethoven Festival”, durante la quale si perfeziona con L. Bellini, esibendosi in qualità di solista. Nel 2006 viene selezionata per partecipare come allieva effettiva alla Master Class tenuta a Firenze dal Maestro Badura Skoda, con il quale perfeziona il repertorio del classicismo viennese. Nello stesso anno accademico si perfeziona con il Maestro Aldo Ciccolini, quale allieva del suo corso a Napoli. Nel 2007 partecipa alla Master Class tenuta ad Atri dal Maestro Miguilevsky e dal Maestro Roumchevich.
Nel 2008 consegue il Diploma Accademico di 2° livello in Pianoforte indirizzo solistico-interpretativo-compositivo presso il Conservatorio “Santa Cecilia” di Roma, con votazione 110 e Lode. Nello stesso anno, grazie a una Borsa di Studio, si perfeziona in pianoforte e musica da camera presso il Conservatoire de la Ville de Luxemburg con la pianista Dana Protopopescu e Georges Mallach. Nei due anni successivi ottiene una Borsa di Studio per la frequenza al Corso di Alto Perfezionamento Pianistico tenuto dal Maestro Francesco Nicolosi presso il Centro Studi Internazionale Sigismund Thalberg, e viene scelta per eseguire il doppio Concerto di Mendelssohn con l’Orchestra “Le Muse”.
Nell’estate 2009, grazie al conseguimento della Borsa di Studio “Pannonicum Estivo”, frequenta il corso di perfezionamento in Pianoforte presso l’Istituto Zoltán Kodály di Kecskemét (Ungheria), tenuto dal Maestro O. Szabò. Nel 2010 viene selezionata per frequentare il corso di perfezionamento tenuto dal Mestro Achucarro presso l’Accademia Chigiana di Siena.
Svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero (Spagna, Belgio, Lussemburgo), come solista e in diverse formazioni da camera. È stata premiata in più di 25 competizioni pianistiche. Tiene regolarmente corsi di pianoforte collaborando con varie associazioni musicali, e alcuni dei suoi allievi sono già risultati vincitori di concorsi pianistici nazionali. È Presidente dell’Associazione Culturale “L’Albero della Musica”.